Come si somministrano - Adele Venneri - Channeler per Myriam

Vai ai contenuti

Menu principale:

Psicologia evolutiva > Fiori di Bach
Come si somministrano
Sono trentotto rimedi costituiti da altrettanti estratti diluiti di piante e fiori, più un trentanovesimo, il cosiddetto Rescue Remedy o rimedio di pronto soccorso, costituito dalla miscela di cinque diversi preparati.

L’uso dei fiori di Bach è estremamente semplice, innocuo e molto efficace.

L’utilizzo di essi è sempre meglio che venga associato ad una consulenza con un attento Floriterapeuta che sappia individuare i Fiori specifici per quel momento che la persona vive. La consulenza insieme alla potenza dei Fiori attiva un processo di integrazione interiore che facilita l’espressione dell’armonia ritrovata dopo il momento di impasse.

Parte della bellezza dei Fiori di Bach è determinata dal fatto che l'applicazione non richiede un grande sapere ma, piuttosto, una grande sensibilità e una forte INTUIZIONE.

I rimedi infatti funzionano sulla base di una "diagnosi" dello stato emotivo della persona che li deve assumere. Ad ogni estratto corrispondono altrettanti profili psicologici nei quali riconoscersi in quel particolare momento della propria vita e dai quali partire per le applicazioni.

Tutti i rimedi vanno presi nell'ordine di quattro gocce per quattro volte al giorno, facendo cadere con il contagocce il liquido direttamente sulla lingua, senza mettere in contatto la pipetta con la superficie di quest'ultima.

Chi può assumere i fiori di Bach?
Tutti.

Tutti coloro che desiderano aiutarsi in maniera semplice e naturale e che abbiano voglia di imparare ad ascoltare il proprio corpo e il profondo desiderio di iniziare a conoscersi e AMARSI.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu